Cronache del dopo-Salone: incontri, eventi e realtà AUGHmentata

Cronache del dopo-Salone: incontri, eventi e realtà AUGHmentata

Siamo tornati dal Salone del libro di Torino già da qualche giorno, ma l’effetto di euforia che ci ha messo addosso non è ancora svanito.

Grazie al bando indetto da Book to the future, siamo stati tra le 10 startup selezionate per avere uno stand dedicato al Salone e per presentare il nostro progetto al pubblico. Ci siamo così ritrovati nella più importante vetrina italiana per il mondo del libro, dove abbiamo “piantato le tende” tra i grandi player dell’editoria e le altre startup che, come noi, lavorano per l’innovazione in questo settore.

Il Salone è certamente una di quelle occasioni in cui il libro si fa spettacolo, il pubblico fa la coda per ascoltare i grandi nomi, si accalca agli stand dei grossi editori. Eppure non è mancata l’attenzione anche per piccole e nuove realtà come la nostra, che è riuscita ad attirare l’interesse sia dei lettori che dei professionisti.

Siamo soddisfatti della quantità di persone che ci hanno stretto la mano, dispensato sorrisi e consigli, che hanno ascoltato le nostre presentazioni e riempito la sala Book to the Future per l’incontro “Startup editoriali e strategie social” a cui abbiamo partecipato.

Molte delle persone che sono passate a trovarci hanno voluto scattarsi una foto nei panni degli indiani che sono simbolo della nostra tribù di lettori: l’hashtag #realtàAUGHmentata è diventato simbolo di una comunità che si crea online ma poi invade la realtà e trova occasioni di incontro e scambio, come questo del Salone.

Visto il successo, abbiamo deciso che #realtàAUGHmentata diventerà un format che riproporremo in occasione di altri eventi a cui parteciperemo, quindi state all’erta: scrutate l’orizzonte e attendete nuovi segnali di fumo dalla tribù!

 

Post correlati

Comments are closed.