Parola di editore indipendente – Laterza

Parola di editore indipendente – Laterza

La seconda puntata del ciclo di interviste di Tribook agli editori indipendenti (la prima è stata dedicata ad Aurelio Mottola, di Vita e Pensiero) vede il dialogo a tu per tu con Giuseppe Laterza, della casa editrice Laterza.

Crediamo, infatti, nella molteplicità e nella varietà delle voci: per questo motivo abbiamo voluto dare la parola agli editori indipendenti per capire qual è il loro ruolo culturale e che valore hanno per loro le librerie indipendenti.

Ma non solo: forti della convinzione che la trasversalità e la condivisione siano valori fondamentali per il settore culturale, abbiamo rivolto agli  stessi editori indipendenti una domanda apparentemente insolita… non vi roviniamo la sorpresa!

“Cosa significa essere un editore indipendente?”

“Credo che l’indipendenza si veda soprattutto nei contenuti- ha sottolineato Giuseppe Laterza- nel non rispondere in maniera corriva a ciò che funziona, che piace e che fa mercato: in poche parole cercare di contraddire, qualche volta, anche il mercato stesso”.

 

“Che valore hanno per voi le librerie indipendenti?”

“E’ un valore enorme, perché i librai indipendenti possono essere più o meno bravi, ma le loro idiosincrasie, cioè le loro preferenze in un senso o nell’altro, sono tante e diverse. Se omologhiamo tutto sulla maggioranza, le tante minoranze, le tante nicchie non troveranno spazio: questa è la forza di internet, che dà spazio a tutte le diverse nicchie”.

 

“Un libro o un autore che avresti voluto pubblicare?”

“C’è un autore straordinario, l’ornitologo Jared Diamond, che ha scritto il libro “Armi, acciaio e malattie” pubblicato da Einaudi: è la storia del mondo che spiega perché in alcune parti del mondo si è diventati più ricchi e in altre meno. E’ ricco di suggestioni e suggerisco a tutti di leggerlo”.

Restate sintonizzati su Tribook: il nostro ciclo di interviste prosegue e la prossima sarà con L’orma editore.

Non perdetevela!

Post correlati
Lascia un commento
Captcha Clicca sull'immagine per aggiornare il captcha .